Articles, Blog

Time management – Lo strumento di Warren Buffet per gestire tempo e obiettivi

August 15, 2019


Tempo, tempo, tempo!!!
Voglio più tempo… ho bisogno di più tempo… Cari amici qual è la risorsa più preziosa
in assoluto a nostra disposizione? Tempo!
Alcuni dicono che il tempo è uguale al denaro, ma si sbagliano di grosso. Il tempo è denaro?
è molto di più… Perché in questa vita puoi ottenere forse
più soldi, ma non puoi ottenere più tempo. Il tempo è una risorsa che puoi solo consumare,
non aumentare, non conservare. Dobbiamo imparare a essere più avidi con
il nostro tempo che con il denaro, tutti noi. E io ci sto lavorando, e facciamo il punto
su una tecnica di time managment che ho imparato da Warren Buffet. Prendi foglio e penna, fatto?
Scrivi una lista dei tuoi 25 obiettivi più importanti che vorresti raggiungere nella
tua vita. Metti in pausa il video e ci rivediamo dopo
che l’hai scritta. Fatto? Poi rivedi tutta la tua lista e cerchi i 5
per te di maggior valore, i 5 più importanti. Metti in pausa, ci vediamo tra pochissimo.
Fatto? A questo punto ti troverai con due elenchi.
Nell’elenco A le 5 cose cerchiate, quelle più importanti e “game changing”, in
quello B le 20 cose non cerchiate: tutte cose auspicabili e importanti, sia chiaro, ma non
quanto le altre 5. Ora qui c’è il punto di svolta.
Uno sarebbe tentato di dire: ok! Ecco le mie priorità. Dedicherò all’elenco A i miei
sforzi e nel tempo libero porterò avanti le altre 20, in un secondo tempo, in maniera
più discontinua… E invece no, l’elenco B, le 20 cose non
cerchiate, rappresentano l’elenco delle cose cui da oggi devi imparare a dire NO. Sono potenziali distrazioni da ciò che per
te potrà effettivamente fare la differenza, e devi quindi imparare a essere spietato con
loro… eliminarle senza pietà… Adesso come faccio a leggere le cose che ho
scritto qui sotto? per essere un po’ scenico… un po’ d’effetto.. vabbeh improvviso. Il concetto di questo esercizio ci mostra,
grazie all’estremizzazione della scelta che ci obbliga a fare, è che dobbiamo imparare
a vedere le cose veramente importanti nella nostra vita, e a eliminare ciò che non è
essenziale, al fine di rendere la vita più facile.
Sbarazzarsi di oggetti e decisioni inutili è relativamente facile, tutti lo possono
fare. Il vero campione del time management si vede invece quando deve sbarazzarsi di
cose che invece gli importano ma lo porterebbero fuori strada. Sono le cose che ti importano
ma non a sufficienza. Sono le cose che ti interessano ma non sono veramente importanti
a essere le più pericolose. Perchè hanno più facilità di deragliarti dalla strada
del tuo progresso. Ogni comportamento ha un costo. Prende tempo,
energia, e spazio mentale che potrebbe essere investito in comportamenti migliori o dove
sai che dovresti fare la differenza. Ecco perché la strategia di Buffet è brillante:
i punti dal 6 al 25 dell’elenco sono cose che ti interessano, importanti, e quindi sarebbe
molto facile ai tuoi occhi giustificare il fatto che spendi del tempo su di loro.
Ma se li confronti con i tuoi primi 5 obiettivi, allora diventano distrazioni. A meno che – ovviamente
– non siano obiettivi intermedi che ti possono consentire di raggiungere poi uno dei tuoi
5 Goal principali. Molte volte il tempo trascorso sulle… mmmm
Eccolo qua… più o meno è decifrabile dai… il codice mazzucchelli… Molte volte, il tempo trascorso sulle priorità
secondarie è il motivo per cui hai 20 progetti mezzi finiti invece che 5 priorità completate. Eliminare spietatamente le distrazioni più
pericolose, che sono poi quelle che ami. Ma sono anche quelle che – in fin dei conti
– non ricambiano il tuo amore… Cari amici è tutto, vi aspetto come sempre
sul gruppo facebook “Officina per la Mente” dove altri appassionati di crescita personale
parlano di queste e altre strategie. Alla prossima!

You Might Also Like

15 Comments

  • Reply Piccolo Spazio Psicologia con Sara Moruzzi January 9, 2018 at 9:45 am

    In questo periodo mi ci vorrebbe davvero qualcuno che mi aiutasse a fare la lista! 🙂 giusto per assicurarsi che poi lo strappi il foglio B! 🙂

  • Reply Eleonora Celestino January 9, 2018 at 4:05 pm

    Grazie mille…seguiro' questa importante indicazione di priorità

  • Reply Rita Gobbi January 11, 2018 at 9:01 am

    grazie

  • Reply Ali lova February 10, 2018 at 6:37 pm

    Perfettamente d’accordo! Che fatica raggiungerli? Libri per questo argomento?

  • Reply Claudia Malannino September 19, 2018 at 12:46 pm

    Ma se io ho solo due obiettivi che mi vengono in mente ?? ? non ho progetti secondari e nemmeno 5. Solo 2.

  • Reply Jam September 19, 2018 at 4:27 pm

    Strumento molto chiaro ma difficile da mettere in pratica, io ogni volta che provo ad iniziare questo sistema poi finisco per perdermi con altre cose nuove che sono fuori da quelle scartate. Mi piace molto il concetto di essere più avidi con il proprio tempo che con i soldi, si cerca sempre di risparmiare soldi e mai evitare di sprecare il proprio tempo.

  • Reply ned ludd September 19, 2018 at 4:49 pm

    L'energia è la risorsa più preziosa.. Altro che tempo.

  • Reply Roberta 92 September 20, 2018 at 8:07 am

    Non sono assolutamente d'accordo. Se dovessi fare questa lista, per il mio carattere, sceglierei fra i cinque obiettivi tutte cose legate al lavoro e all'università, e quindi scarterei tutto ciò che mi fa stare bene. Ho già fatto queste scelte in passato e ho sviluppato una depressione con ansia durata un anno, col risultato che, oltre ad aver perso un anno, ho vissuto un tale dolore che non riesco nemmeno a descrivere a parole e sono stata sotto psicofarmaci per un anno e mezzo.
    È la lista b quella importante, perché la nostra società ci ha insegnato ad essere compettitivi e che il lavoro è la cosa più importante, per cui per molti di noi la chiave del benessere non è fra gli A. Il genitore esigente dentro di noi ci farà perseguire gli A comunque..

  • Reply Antonio Barrella September 20, 2018 at 5:37 pm

    Come traspare la passione che ci metti… È ammaliante!

  • Reply alda gocaj September 21, 2018 at 3:54 pm

    Woowwww

  • Reply lasachelina September 21, 2018 at 7:59 pm

    Non mi sembra una tecnica vincente ne nella vita ne sul lavoro. I 20 obiettivi andrebbero rivalutati prima di essere eliminati per il benessere che possono apportare alla nostra vita indipendente dalla loro utilità e anche dal tempo che richiedono. Se bere un caffè con una amica mi costa 5 minuti e mi da una grande gioia può benissimo incastrarsi in qualsiasi lista (è un esempio estremo ovvio)

  • Reply TheTraiano September 28, 2018 at 2:50 pm

    veramente interessante Luca, grazie

  • Reply Serena Sibani October 16, 2018 at 10:21 pm

    Non è per me, sarò più fortunata prossimamente.

  • Reply Andrea di filippo January 19, 2019 at 4:49 pm

    Le restanti 20 non possono essere interpretate come dei premi? Ad esempio io studio x esame di un università e se completo un capitolo del libro mi concedo un ora di lezione di francese, che nel mio caso rientra nel foglio strappato. Nella mia testa l ora di francese è sia un obiettivo ma è anche un premio x aver studiato un capitolo in più di un esame universitario. Sono un po' in confusione..

  • Reply TimeStatement Sales March 26, 2019 at 3:29 pm

    TimeStatement è una buona alternativa. La soluzione è ora disponibile anche in italiano.

    With TimeStatement you can track working hours, record expenses, create professional invoices and send reports to the customer with one click.

    Nice: Here you will find a professional full version for free and without installation: https://timestatement.com (free).

    The TimeStatement online solution cuts administrative costs and costs, requires no installation, is easy to use and accessible from anywhere.

  • Leave a Reply